Archivio tag | francese

Potiche

Divertente quadretto familiare anni settanta, un film divertente e leggero, privo di insegnamenti ma ricco di spunti comici. La Deneuve è, al solito, grandiosa. Depardieu, ormai obeso, appare stanco, un po’ sottotono e ricorda incredibilmente Margherita Hack: stessi capelli, stessa gobba. La sceneggiatura è la cosa che colpisce di più, la cura al dettaglio è quasi maniacale ed anche le luci sono quelle dell’epoca, si ha l’idea di stare guardando una pellicola vecchia di trent’anni, grazie anche alla rassegna di carte da parati onnipresenti negli interni. La comicità francese o la si capisce o si rischia, come ho sentito da molti spettatori all’uscita, di restare annoiati. Ozon resta impareggiabile nel mettere frasi in bocca ai personaggi cariche di cattiveria, sofferenza o disprezzo, e farle sembrare semplici affermazioni di poco conto. Un bel sette e mezzo.

Remi Gallard

Un folle, di quelli estremamente intelligenti, furbi e coraggiosi. Un mito vivente, è Remi Gallard. Con la sua faccia da schiaffi ha avuto il coraggio di fare praticamente tutto: una gara di go-kart travestito da Super Mario nel traffico parigino, il bagno i numerose fontane, una gara di corsa con un tram, una gara di sumo all’interno di una rotatoria, funerali ai polli nelle macellerie e tanto, tanto altro, spesso vedendo arrivare la polizia e qualche volta scappando pure da quella. Cercatelo su YouTube. Non so come definirlo,  se non una leggenda. Soprattutto, è tanto, tanto divertente…. finché non si farà male! In questo video mangia gratis da McDrive semplicemente dicendo al primo sportello di non aver ordinato niente, aspettando poi che quello dietro ordini e facendosi consegnare il pasto dell’auto precedente. Fantastico!